Rottura del range

In questo articolo non utilizzeremo alcun indicatore ma iniziamo con un grafico:

 

Il grafico è stato ingrandito al massimo per farti vedere il range. Guarda come il prezzo ha testato diverse volte il limiti superiore ed inferiore del canale. Questa situazione mostra chiaramente un alto livello di indecisione nel mercato. Nel momento in cui è stata scattata questa foto, non visualizzato nel grafico, il mercato era in fase rialzista. La formazione del range (rettangolo grigio) e il fatto che il prezzo non può salire o scendere ulteriormente rende estremamente importanti i limiti del canale stesso.

Nella parte superiore del canale, i buyer (compratori) vorrebbero far salire il prezzo ma falliscono perchè i seller (venditori) offrono una forte resistenza. Dualmente, nella parte bassa del canale, i seller vorrebbero far scendere ulteriormente il prezzo ma falliscono perché i buyer supportano il prezzo. Tutto questo si traduce sul grafico con i numerosi test nella parte alta e bassa del canale. La parte superiore ed inferiore del canale sono molto forti e qualunque loro superamento avvenga prima definisce la successiva direzione del mercato.

Nel seguente esempio, i seller vincono la battaglia e altri seller si uniscono ai precedenti in quanto ora la direzione del mercato è ben chiara. Il segnale che la battaglia è stata vinta dai seller è dato dalla candela ribassista, che attraversa il livello di supporto. Senza andare nel dettaglio diciamo solo che si tratta di una candela Marubozu. La sua caratteristica principale è che non ha code (o ombre) ed è un segnale fortemente ribassista (in questo caso).

 

Ci sono molti modi per aprire una posizione con questa strategia:

  1. Definire un buy stop order a 20-30 pip sopra il range e un sell stop order 20-30 pip sotto il range. Conviene mettere il margine di 20-30 pip per evitare falsi segnali. Quando uno dei due ordini è stato attivato, devi cancellare l’altro e mettere uno stop loss alcuni pip oltre il livello superato. Ricordati di aumentare il numero di pip all’aumentare del timeframe.

  2. Entrare nel mercato quando si ha un chiaro segnale di rottura. E’ richiesta una maggiore competenza sulla formazione delle candele e sull’evoluzione dei prezzi.

Ricordati comunque che tutte le strategie possono fallire e non rischiare mai più di quanto puoi perdere.

 

Lascia un commento