Supporto e resistenza obliqui

 

                 Le linee di tendenza rappresentano una tipologia di supporto e resistenza obliqua. Sono tracciate e identificate con le stesse modalità di supporto e resistenza orizzontali. Puoi tracciare una linea di tendenza unendo due low quando il mercato è rialzista (uptrend) o due high quando il mercato è ribassista (downtrend). Bastano due punti per tracciare una linea di tendenza, ma un terzo che la tocca rappresenta una conferma e in questo caso si ha un S/R obliquo confermato.

                 Ricordati che in un downtrend devi collegare gli high e in un uptrend i low. Di seguito trovi una figura che ti aiuta a capire meglio questo concetto:

 

                 Come puoi vedere, il prezzo tocca la linea di tendenza diverse volte e ogni volta che lo fa il prezzo rimbalza e raggiunge nuovi high. Alla terza intersezione la trend line è confermata. Potresti operare alla seconda intersezione con la trend line ma è rischioso.

                 Di seguito una figura con una trend line ribassista. Si applica lo stesso principio ma stavolta si connettono gli high.

 

 

                 E’ importante sottolineare è che più linee di tendenza sono ripide e più è probabile che siano violate. Cerca sempre di trovare quelle che non sono troppo inclinate in quanto sono più affidabili.

                 Non cercare mai di adattare il mercato alla tua trend line. Se non riesci a tracciarla correttamente, non tracciarla affatto, non sarebbe comunque valida e quindi non ti sarebbe di aiuto nel prendere decisioni assennate.

                 Quindi, con mercato rialzista conviene comprare quando il prezzo tocca una trend line confermata, mentre in un mercato ribassista conviene vendere quando il prezzo tocca la trend line confermata, ricordandosi comunque che, analogamente ai S/R orizzontali, le linee di tendenza possono essere violate ed il prezzo può anche attraversarle.

                Il canale è un’altra forma di supporto obliquo. E’ possibile tracciarlo disegnando una linea parallela alla trend line, dalla parte opposta rispetto al prezzo. Nella seguente figura ne trovi un esempio:

 

 

                Come hai potuto vedere, la parte superiore del canale serve da resistenza obliqua, la parte inferiore come supporto obliquo. In genere conviene comprare nella parte bassa del canale e vendere nella parte alta.

                Le linee di tendenza sono una delle forme più semplici di analisi tecnica ma anche una delle meno utilizzate. Hanno uno svantaggio: sono soggettive. Persone diverse tracciano linee di tendenza in modo diverso. E’ questo il motivo per cui saper tracciare una trend line non ti rende un trader. Ci sono molte altre cose da considerare per prevedere l’evoluzione del prezzo ma comunque le linee di tendenza rappresentano uno strumento potente e ogni aspirante trader deve essere in grado di tracciarle adeguatamente sul grafico.

                Nel prossimo articolo parleremo di supporti e resistenze dinamici e ti piaceranno in quanto… si tracciamo da soli.

Lascia un commento