Pivot Point

 

                Quando ho parlato di supporto e resistenza orizzontali, ti ho detto che si tratta di una zona, non di una linea netta e che differenti trader possono identificare diversi livelli di supporto e di resistenza. Lo stesso concetto si applica al supporto o resistenza obliqua. Ora vi illustrerò un nuovo modo per determinare i livelli S/R, uno che utilizza calcoli matematici oggettivi, utilizzando i valori di High, Low e Close del giorno precedente. Non ti spiegherò la formula per calcolare i Pivot Points in quanto nei programmi sono già disponibili gli indicatori per tracciare i relativi livelli sui grafici.

                Una volta tracciato il Pivot Point sul grafico, ti trovi un Pivot Point principale, diversi livelli di supporto (il loro numero dipende dall’indicatore scelto) e di resistenza.

                Molti trader utilizzano il Pivot Point giornaliero per trovare i livelli fondamentali di supporto e resistenza ed il motivo per cui funzionano è perché tutti non c’è soggettività e quindi tutti vedono le stesse cose. Prova tu stesso, inserendo il Pivot Point sui tuoi grafici e vedi come il prezzo interagisce con esso.

                Se tutti i trader vedono lo stesso livello, allora quel livello è più forte, il prezzo reagisce a questi livelli più frequentemente, dandoti buone opportunità di trading. Se sei in una posizione con discreti profitti ma prezzi sono prossimi al Pivot Point giornaliero, potrebbe essere saggio chiudere parzialmente la posizione realizzando un po’ di profitto: non puoi essere sicuro di come il prezzo reagirà al Pivot – potrebbe invertirsi, azzerando in parte o completamente i tuoi profitti.

                Il modo più semplice di utilizzare i Pivot point è simile a quello dei normali livelli S/R. I prezzi li testeranno molte volte prima di violarli. Ricorda comunque che, come ogni cosa nel Forex, anche i Pivot Point possono fallire, cioè il prezzo potrebbe anche non rimbalzare quando li tocca.

                I trader che preferiscono operare in mercati nel “trading range” cercano di comprare al livello del supporto e di vendere a quello della resistenza e quindi il pivot Point è per loro uno strumento estremamente utile. I trader che prediligono il mercato in trend, utilizzano il Pivot Point per predire quando il trend finisce o per piazzare uno stop loss.

                Se il livello orizzontale S/R coincide con quello del Pivot, il segnale risultante è più forte e puoi quasi essere sicuro che il prezzo reagirà a tale livello. Questa situazione è chiamata confluenza, ma ne parleremo in un altro articolo.

Lascia un commento